La posta del culo: midsummer edition!

glasspool-belfie-uomoRagazz*, molti saranno ancora al mare a mostrare le chiappe chiare, ma al Convento le ferie sono finite e io, con timore, ho aperto la mia casella mail: non vi dico i numeri a 9 cifre di mail che mi aspettavano!

Ad ogni modo, diciamo che anche tolto lo spam, le proposte oscene e le non risposte dei locali con cui dovrei lavorare, mi rimaneva una bella pila di Posta del Culo, ecco quindi che torna a grande, grandissima richiesta, con tutti i vostri disagi estivi.

Perché il caldo passa, ma la malattia mentale no!

Riporto, romanzato in ordine sparso:

#Irina da Londra mi scrive:

“l’altra sera, torno praticamente fatta dal Fabric, sono quasi le 4 di notte, il mio buco di appartamento è lì che mi attende con un letto morbido e il resto della domenica dal disagio. Apro la borsa e cazzo, non trovo le chiavi. Frugo, saranno nascoste. Niente. Frugo ancora: nulla. Allora getto tutto il contenuto della Michel Kors per terra: il caos sul pavimento, qualcosa cade anche dai gradini, io prona ed sul pianerottolo ansimo dalla foga e dall’ansia. Passano venti minuti buoni: ancora niente! Fanculo! Cosa faccio?

la-sirenetta-in-versione-erotica-689807Beh, l’unica soluzione è stata chiamare il mio ex, andare a casa sua e scopare buona parte del resto della notte come lasciapassare per quel tetto e quel letto matrimoniale. Il fatto è che mi ero ripromessa di rompere del tutto i contatti, perché in due mesi di storia, causa lavori multipli che mi tocca fare per rimanere qui, ci siamo visti sì e no tre volte, e lui non aveva assolutamente voglia di impegnarsi.

Ora la mia vita è fottuta, e mi servono delle chiavi nuove.”

 #Sorella risponde:

Mia cara, tra le righe leggo che la causa della vostra rottura era la sua frigidità, tipicamente inglese. Fosse anche Sloveno, anyway, dopo questo ritorno di fiamma, e non un’ora, non due ore, ma praticamente tutta la notte, il problema si è risolto da se.

Perchè non ci pensi su e gli dai una seconda occasione. O, per partire, anche solo una seconda notte? #thinkaboutit #pensaghe 

 

#TatianaPr in trasferta, anche lei a Londra:

“Ciao Sorella, io ormai vivo felicemente nella city da 7 mesi, ho un lavoro in un ristorante italiano e mi sono di recente trasferita dalla proa Kensinton. Qual è la domanda? Hhhaha, semplicemente, non perdo le buone abitudini. Mi trovo a scopare con un romano (hai presente Lenticchio di Temptation Island, più o meno così solo che con una bella moquette davanti) che sta sposato con figli. La domanda è: “sto inguaiata?”

giphy (93)

#Sorella risponde:

“Carissima Tatiana, è sempre un piacere sentirti, va tutto molto pene vedo! Ne sono lieta. Mah, inguaiata no, ma stai attenta che occhio non veda e moglie non duola….e che lui non legga il blog, ovviamente.

Baci e abbracci

Sjc”

 

#Kikko da Padova mi scrive:

“Carissima, ti scrivo perché sono una collega e anche se non dimostro 65 anni quando sono vestita da donna, comprendo appieno il tuo disagio.

A me su Grindr guardano il culo e urlano di gioia, promettono navi cariche di cazzi e poi quando mi vedono al bar, al Village, giusto per dirne una, si eclissano più della carriera politica di Hillary Clinton dopo le elezioni americane.

Serenamente e pacatamente ti confesso che sono stanca di scrivere su Facebook “io scelgo me” quando preferirei di gran lunga un giamaicano. Cosa devo fare, propormi come nave scuola?”

giphy (95)

#Sorella risponde:

“Amore della mia vita, come nave scuola no, ma magari come scafista sì. Sai, tutti sti pezzi di manzi che risalgono il mediterraneo alla ricerca di una vita migliore…. Ora, scherzi a parte, dovrei veramente inaugurare l’ennesima rubrica “vita da drag” sarebbe veramente il compendio definitivo del disagio. Tutti con “sei figa, sei bella, sembri Linda Evangelista” su Sarahah e poi dal vivo ti vedono che esci dalla disco con una parrucca alta quanto una loro intera gamba e fanno finta di non vederti. Ma tutt’appost?

giphy (89)

Che dirti? Io c’ho provato con aspiranti modelli, ballerini, pr, studenti della scuola dove lavoro (uno dai, ed era bello che vaccinato), banconisti dell’Interspar, compagni di gioco, drag milanesi, vigili del fuoco e allenatori di calcio, oltre a Grindr ovviamente. Lì ormai la risposta tipo è “faccio massaggi a pagamento a Vicenza”.

E come dici tu #nosai

 

#AmandaAkermann, direttamente sul mio whatsapp:

2334-934x“Sorella, sono cresciuta assieme ad un disgraziato con un cazzo lungo come un guardrail, ti ometto altri dettagli, ma in passato ci sono sbattuta addosso di proposito più di una volta. Ora si è trasferito a Verona ma continua a scrivermi, vuole delle mie foto in drag e alcune con le mutandine abbassate. Io gli ho pure girato tutto, ma adesso lui non risponde e io sono a casa fatta di tachipirina a causa del mio trasferimento imminente a Torino. Cioè cicci, a Torino, e io questo come me lo bombo?

Ho meno di 10 giorni per riprendermi, farmi raggiungere e fare il mio ultimo incidente. Ma poi, che ne sarà del nostro amore? Sono a pezzi, e non sono neanche un vaso Ming.”

 #Sorella visualizza ma non risponde.

giphy (90)

#FabianoM. si confessa:

“Parruccona cara. Oggi calma piatta, come ogni giorno. Sono al lavoro e mi annoio. Leggo l’oroscopo e mi viene da far saltare ogni santo dal calendario! Leggo, testualmente: “lo scorpione deve essere più passionale perché le stelle sono importanti”. Ma passionale con chi?? Eh? Da solo? O faccio come Gemma del Sud, mi agito e mi butto acqua addosso, gettando il filmino su youtube in preda al pubblico ludibrio? Ma anche no. E ancora “il fuoco caratterizzerà la giornata di oggi”. Forse devo incendiare la casa del mio ex, o andare al mare e urlare drakaris con un lanciafiamme mentre si sta facendo l’ennesimo selfie.

giphy (91)Badessa, mi faccia la grazia sennò mi arruolano nell’Isis e mi fanno scoppiare a Gallipoli cantando “meno froci e più esplosioni feroci.”

#Sorella risponde:

“Madonna, qui la situazione mi sembra grave. Urge un cocktail di farmaci, forse più un cock che i farmaci in se stessi, ma tentar non nuoce, al massimo si muore di parto.

Detto ciò, per me la crudeltà, se rivolta agli stronzi, non è peccato, quindi ti assolvo anticipatamente dai tuoi peccati, anche perchè se ci eviteranno di vedere l’ennesima foto di due gambe al sole su un mare completamente a caso, beh, forse non sono mali che vengono per nuocere.

giphy (92)

Ad ogni modo, tu vorrai dire “e che me fott?”. Giustamente. Tornando on topic ti debbo confessare che sono a mia volta una scorpiona, e che fare la sensuale con il muro del bagno del politecnico non è particolarmente eccitante. Detto ciò, a fine giornata, scavando nei meandri perversi di grindr ho trovato l’ennesimo clone del mio uomo ideale e attualmente stiamo chattando. Quindi due consigli: morto un papa se ne fa un altro, ma uguale uguale, se non meglio, e soprattutto, rivolto a tutti quegli stronzi che pensano di averlo d’oro io, la badessa, vi dico: state attenti che al mondo ci sono molte altre pepite, spesso più grosse di voi, in tutti, ma dico tutti, i fottutissimi sensi.”

 

Ed ora, se permettete, mi corico.

Perchè in fondo, domani è un’altro giorno.

gone_6

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.