Le baruffe frocciotte!

Pasqua è andata, Pasquetta pure, mo’ è il turno del 25 aprile. Io un po’ di ferie me le sono prese, ma non dal blog, anzi approfitto.

Pasqua ha visto nuovamente riunirsi il Convento:

Le tre pazze sono apparse come una visione al Milord di Verona (Berfi’s Club, per chi “non frequenta”) e hanno dato come al solito, piene ma non stracolme. A colpi di struscio libero e “prendo il tuo numero ma me ne dimentico in 0.2” abbiamo dato il nostro legittimo contributo all’animazione della serata; ma il più bello era ancora da venire!

Usciti dal club, alle 3 di mattina del giorno di Pasquetta, nel fare la coda per un panzerotto, una pizzetta e una fetta di cazzo, cogliamo nei pressi della focacceria una scena da Baruffe Chiozzotte, o meglio, da “baruffe frocciotte” per citare un’anima pia che ha ripreso tutto con il cellulare:

due tipi, poi scoperti come fidanzati l’un l’altro da tre lunghi anni, se le stavano dando di santa ragione, o quasi.

In realtà uno urlava ed inveiva contro l’altro: “dov’eri quando ti stavo chiamando?”, e via la prima spinta, “cosa stavi facendo mentre io mi chiedevo dove fossi?” (che stesse pippando?), e via la seconda spinta, “sono stanco delle tue bugie!”, e via gli amici e i venditori di rose che li separano.

Il secondo, visibilmente in stato semi catatonico, guardava il primo, moro, presumibilmente di ascendenza pugliese e dal temperamento catalano, senza proferire parola. Sarà stato merito di Miss Keta?

E giù le spinte, le urla agli amici, le persone che li dividevano e poi il ritorno, come nelle migliori soap, l’uno nelle braccia dell’altro.

Scusate se è poco, ma un po’ di circo mette sempre la ciliegina sulla torta alle serate, e se non lo faccio io, guardarlo ha sicuramente i suoi benefici; certo è che una gelosia simile, e ve lo dico da Stalker liv.9, neanche io sotto steroidi!

Cioè, io sono ASSOLUTAMENTE favorevole alla gelosia, per me un rapporto senza gelosia è come un uomo senza cazzo, tuttavia certi livelli di gelosia non servono: lo molli, ti scopi l’intero arco di 30km da casa sua, ed è subito #thankYounext

E voi? Voi siete del #teamgelosia o del #teamfiducia?

Ovvio che in un mondo ideale un rapporto si DOVREBBE basare solo sulla fiducia, ma dopo l’ultimo io l’ascia di guerra la tengo sempre pronta.

Insomma, non può esserci fiducia dove c’è caso umano. #teamtotani

Ecco, forse una via di mezzo. In fondo cos’è un po’ di sana gelosia se non una dimostrazione d’amore? E chi non ama le dimostrazioni d’amore?

Spill the tea! Ditemi cosa ne pensate!

Nessun commento

Rispondi

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Puoi usare questi attributi e tag HTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.